@ staff Il Graffio News

Io sono un duro, però sono giusto. Qui non si fanno distinzioni razziali,
qui si rispetta gentaglia come negri, ebrei, italiani o messicani.
Qui vige l’eguaglianza: non conta un cazzo nessuno!
[FULL METAL JACKET, 1987]

IL GRAFFIO NEWS è vietato ai poveri di spirito e ai bigotti, non istiga all’odio o alla violenza – come invece buffoni democratici pretenderebbero che fosse – e non persegue fini apologetici. È un blog apartitico e laico, lontano da interessi politici di destra o sinistra in cui l’informazione è servigio di lobbies e giochi di potere. Chi non accetta la satira a tutto campo su critica politica, religiosa, argomenti riguardanti le proprie convinzioni morali o propri ideali, è pregato di non visitarlo. ANTISI✡NISTA al 101%, questo blog può causare effetti collaterali indesiderati anche gravi. Leggere attentamente le avvertenze e le modalità d’uso. Siamo online dal 1 marzo 2010. Lo staff del blog se ne frega del disagio. Se avete tempo da perdere a visitarci fate pure, altrimenti girate alla larga. Nell’attesa, un consiglio di Luca (il randàgio in foto), portate a spasso il cane…

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n°62 – 07/03/2001. This blog does not represent a journalistic head as comes updated without some periodicity. It does not be able so to consider itself a publishing product to the senses of the Law n° 62 – 07/03/2001.

Il Graffio News lo trovi anche su:

Per informazioni o reclami per favore rivolgersi a:
Para informaciones o quejas por favor contactar:
For informations or complaints please contact:
Pour informations ou plaintes s’il vous plait contactez:

MAIL: ilgraffionews@libero.it

Creative Commons LicenseTutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. Le immagini sono reperite da fonte internet. Il GRAFFIO NEWS non intende violare alcun Copyright. È possibile diffonderne i contenuti, riportando sempre l’Autore e la Fonte di provenienza. Tutti i contenuti originali prodotti per questo blog sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial che ne esclude l’utilizzo per fini commerciali. I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d’autore.

Questo blog è dedicato alla memoria di FARIS ODEH, il bambino simbolo del popolo palestinese che ha lottato contro l’occupazione sionista. E’ stato ucciso dai soldati ebrei il 9 novembre 2000 nei pressi del Valico di Karni (Striscia di Gaza). In questa foto, scattata da un fotoreporter dell’Associated Press il 29 ottobre 2000, e che ha fatto il giro del mondo, Faris Odeh è di fronte a un carro armato israeliano. Aveva 12 anni.

Salve, Hola, Aloha, Hi, Hello, Salut, Ahoj, Zdravo, Buña, Cześć, Ni hao, Ohayoo, Hej, ЗДРАВИСВАНЕ,  Kaixo, επιφ, Werdesrt, Dag, Bog, Salam, Sawadee khap, Szia, Labas, السلام, 尓好, Boa tarde, Tēnā koe. Questo non è il paradiso terrestre che cercavi ma uno spazio di comunicazione, dove tutti quelli che navigano hanno pari diritti e doveri. Sul web c’è di tutto e non di rado internet è stato preso di mira dagli attacchi di chi, a torto o a ragione, intravede nel suo utilizzo mille insidie. Il condizionamento non è un fatto di per sè negativo allorquando si ha la possibilità di operare, per il bene dell’umanità, al fine di liberarla dalle catene dell’ignoranza fornendo informazione con una ricchezza che appare quasi illimitata.

La forza persuasiva del messaggio è tale che anche i governi esercitano, direttamente o indirettamente, un rigoroso controllo. I mezzi di comunicazione di massa, quasi sempre, non danno autentica cultura poichè cercano di portare avanti i grandi interessi dei grandi detentori del potere politico ed economico; fanno dimenticare le preoccupazioni quotidiane e distolgono l’attenzione dai gravi problemi che tormentano la società. Internet è un potente mezzo di comunicazione di massa che svolge all’interno della società un ruolo di grande rilievo e resta nel campo dell’informazione uno strumento indispensabile. È un dato di fatto che l’informazione globale, in qualche modo, è legata al potere politico o economico, appartenendo a partiti e grandi gruppi industriali. Non esiste mezzo d’informazione di massa che non sia portavoce di un gruppo di interessi, di una particolare visione del mondo, di uno schieramento politico, sociale ed economico.

Guerre in nome della democrazia, libertà, sfruttamento, usura, corruzioni, epidemie, manipolazioni dell’informazione e di inique leggi garantiste hanno un solo obiettivo: accrescere il potere delle multinazionali riducendo la libertà dell’uomo fino ad annullarla.

Questi sono i risultati a cui arriviamo attraverso l’analisi dei fatti e solo grazie all’utilizzo di internet possiamo conoscerli e approfondirli. Tuttavia, pur comprendendo che l’informazione è asservita ad interessi particolari o di gruppo, ci si può sottrarre al condizionamento separando l’informazione dal commento.

Questo blog è un luogo di libero pensiero e di libera informazione ma soprattutto un luogo di dialogo e confronto aperto alle opinioni di tutti. Qui si gioca ad armi pari. Distinguere la fonte dell’informazione ed il traguardo al quale si vuol spingere il consumatore delle notizie è fondamentale: se ci si riesce, si passa dalla condizione di sudditi alla condizione di cittadini liberi.

Staff
IL GRAFFIO NEWS

Annunci

10 commenti

  1. […] @ IL GRAFFIO NEWS […]

  2. […] @ IL GRAFFIO NEWS […]
    +1

  3. volevo segnalarvi un video un video dal titolo “Il cubo di Ruby” che si trova su youtube a questo indirizzo :

    cordiali saluti

  4. Ma il gatto mascotte del blog lo hai tolto? Why?
    Ciao

  5. Caro Graffio, volevo gentilmente chiederti di pubblicare questo mio articolo. Complimenti per il blog
    Maria Penna
    ——
    8 marzo, niente mimose, ma solo profumo di zagara in fiore.

    …il profumo della zagara in fiore
    Non ho mai sentito mia la ricorrenza dell’8 marzo ma, anche solo per compiacimento ed educazione, ho accettato il dono di una mimosa, anche se avrei preferito sentire il profumo della zagara in fiore o quello di fiori di campo, simbolo di libertà.

    Ho sempre pensato a un ruolo superiore della donna, non in quanto essere facente parte di una società politico-sociale ,ma in quanto fulcro centrale, assoluto, irrinunciabile, come regina della casa, che spesso, fra le lacrime per i problemi di tutti i giorni, impreca, piange, riflette in un cosciente e profondo confronto e poi agisce, attacca e difende ciò che ama, ribellandosi a un destino spesso avverso e riscoprendo la grinta e la determinazione che gli impone tale ruolo….di donna e madre.

    Una forza della virtù che ci induce a sacrificare la nostra vita, e del quale ne beneficia una intera comunità sociale.

    Non esistono comitati delle pari opportunità, organismi finti che servono solo ad assicurare un certo numero di consensi elettorali e gestiti per conto terzi, esiste la donna, che ogni giorno combatte contro la violenza, contro le inadempienze di una politica immorale, esiste la donna che deve fare i conti con un salario che non basta mai, la donna che combatte anche contro se stessa quando si tratta di scegliere se occuparsi dell’educazione dei figli o avere un, sempre meno sicuro, posto di lavoro per poter fare fronte ai tanti balzelli che, come una spada di Damocle, pende sulla testa dei propri cari.

    Donne e madri con vite diverse, intense, ma accumunate da un solo destino..quello di dare sicurezza, amore, certezze alla famiglia e alla comunità.Il non far parte delle tante organizzazioni femminili, non mi ha mai impedito di essere libera, libera nelle scelte di vita, nelle scelte politiche dove non ho mai subito discriminazioni in quanto donna, ma al contrario trattata alla pari come soggetto che condivide un ideale e perciò rispettato ed ascoltato, libera nelle scelte quotidiane, consapevole di ciò che è bene e ciò che non lo è.

    Questo mio pensiero è solo un atto di riconoscenza, dettato dalla necessità di ricordare quelle donne che, da sole e senza comitati vari, hanno compiuto un atto d’amore infinito, l’ultimo della loro breve vita terrena, ma che ha scosso le coscienze di tanti. Esse hanno avuto la forza, il coraggio, la fermezza di porre fine a uno stato di sottomissione mafiosa e poi morire. Onoro con queste poche righe: Giuseppina, Lea, Maria Concetta, donne rivoluzionarie che liberando il loro cuore hanno liberato una comunità intera.

    ……8 marzo, niente mimose, ma solo profumo di zagara in fiore.

    Maria Penna

  6. LEGGO NELLE PRIME RIGHE:IO SONO UN DURO,IO SONO UN GIUSTO……. !! BENE VI GARANTISCO CHE PIU’ DURO E GIUSTO…….DI ME E POCHI ALTRI,ANCORA IN VITA 80/90enniNON CE NE SONO “””ORA “” PIU’!! SONO SOLO RIMASTI O DIVENTATI “”CAZZOLONI “” PIENI DI BORIA CAPACI SOLO DI FARE FUMO E CHIACCHIERE VERI SOLO COME “”QUAQUARAQUQA’ !! VERBO VOLANT FATTO MANENT !! RICORDO SOLAMENTE IL PERIODO 1944(46 ,QUELLI CON I COGLIONI QUADRATI FECERO CIO’ CHE FECERO,PORTANDO POI LA RICOSTRUZIONE SENZA AVERE UL BECCO DI UN QUATTRINO,DISTRUTTI IN TUTTO;ANIMA E CORPO,PIU? PIENI DI DEBBITI DA RIPAQGARE A TUTTE LE NAZIONI …..”” PER DANNI DI GUERRA “” EPPURE RIPORTAMMO L’ITALIA AD ESSERE UNA DELLE NAZIONI PIU’ GRANDI DEL MONDO !!! ORA VOI ;PIAGNUCOLATE E FATE CAGNARA,CHI LA VUOLE COTTA,CHI CRUDA !! E’ ORA UNITI CHE VI DECIDIATE !!!!

  7. Io so che tutte le religioni che presumono di conoscer realtà sono uno scherzo della mente umana e che le più pericolose sono le tre monoteiste arabe avente come fulcro Gerusalemme.
    Non mi basta pertanto esser ‘antisionista’ sono anche anticattolico ed antiislamico per onestà intellettuale (che l’idea tutta umana di un dio o degli asini che volano esista anche nella realtà va stabilito con metodi scientifici, il resto son chiacchiere) ma anche e proprio perché son (con Gesù, il Dalai Lama, Gandhi e moltissimi altri) contro la violenza come argomento decisivo, metodo che non permette all’umanità di staccarsi dalla ‘legge della giungla’ di considerar gli altri esseri viventi fonte di calorie e proteine, con tutto quanto ne segue ancor oggi.

  8. di tutti iblog che visitato questo è il migliore in assoluto.complimenti.copio tutto e ripubblico sul mio blog,citando la fonte ovviamente,siete davvero bravi.

  9. […] Nell’Eurozona, il debito pubblico nel secondo trimestre è salito al 90% del Pil della regione dall’88,2% dei primi tre mesi. Il paese più indebitato è la Grecia, che nel secondo trimestre ha accumulato un debito pubblico di 300,807 miliardi di euro (150,3%).source […]

  10. […] Molti dati di questo articolo sono stati presi dal graffiante blog il Graffio vi consiglio di leggerlo andando QUI […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.