AFGHANISTAN WAR LOGS

«La chiamata alle armi significa che dei bianchi di pelle
mandano dei neri di pelle a fare la guerra contro dei gialli di pelle
per difendere la terra che loro hanno rubato a dei rossi di pelle
»
[HAIR, 1979]

WAR DIARY, AFGHANISTAN WAR LOGS: clicca qui

(dati aggiornati al 14.05.2013)

  • Militari della coalizione morti dal 07 ottobre 2001: 3308

A/M

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

Totale

2001

3

5

4

12

2002

10

13

15

10

1

3

3

1

5

1

8

70

2003

4

7

12

2

3

7

2

4

2

6

8

1

58

2004

11

2

3

3

9

5

2

4

4

8

7

2

60

2005

2

3

6

19

4

29

2

33

12

10

7

4

131

2006

1

17

13

5

17

22

19

29

38

17

9

4

191

2007

2

18

10

20

25

24

29

34

24

15

22

9

232

2008

14

7

20

14

23

46

30

46

37

19

12

27

295

2009

25

25

28

14

27

38

76

77

70

74

32

35

521

2010

43

53

39

34

51

103

88

79

57

65

58

41

711

2011

32

38

39

51

56

66

53

82

53

42

27

27

566

2012

35

24

39

40

45

39

46

52

27

24

17

14

402

2013

8

1

16

17

17

59

  • Militari degli Stati Uniti morti dal 07 ottobre 2001: 2220

A/M

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

Totale

2001

3

5

4

12

2002

10

12

9

5

1

3

1

1

5

1

1

49

2003

4

7

12

2

1

3

2

4

2

4

6

1

48

2004

9

2

3

3

8

5

2

3

4

5

7

1

52

2005

2

1

6

18

4

27

2

15

11

7

3

3

99

2006

1

17

7

1

11

18

9

10

6

10

7

1

98

2007

14

5

8

11

12

14

18

8

10

11

6

117

2008

7

1

8

5

17

28

20

22

27

16

1

3

155

2009

15

15

13

6

12

25

45

51

40

59

18

18

317

2010

30

31

26

20

34

60

65

55

42

50

53

33

499

2011

25

20

31

46

35

47

37

71

42

31

18

15

418

2012

26

16

18

35

40

29

41

39

19

18

16

13

310

2013

3

1

15

14

13

46

MILITARI ITALIANI MORTI IN AFGHANISTAN: 50

25 ottobre 2012: nello scontro a fuoco nella provincia di Farah, il caporale Tiziano Chierotti, 24 anni, di San Remo, effettivo al 2° Rgt alpini di Cuneo, inquadrato nella brigata alpina Taurinense è morto a seguito delle gravi ferite riportate all’addome. La sparatoria è avvenuta nel distretto di Bakwa, a sud di Herat, nel corso di un’operazione congiunta della Task Force South East con unità del 207° Corpo dell’esercito afghano.

25 giugno 2012: il carabiniere scelto Manuele Braj, 30 anni di Galatina (LE), effettivo al 13° Rgt “Friuli-Venezia Giulia”. Altri due militari in servizio alla 2ª Brigata Mobile di Livorno e al 7° Rgt “Trentino-Alto Adige” sono stati feriti alle gambe nel bilancio dell’esplosione avvenuta in un campo di addestramento della polizia afghana, ad Adraskan, nell’Afghanistan occidentale.

24 marzo 2012: Il sergente Michele Silvestri, 33 anni, del 21° Genio Guastatori di Caserta è morto a seguito di un attacco con colpi di mortaio avvenuto attorno alle 18:00 circa (in Italia 14:30), contro la Fob (Forward Operative Base) “Ice” in Gulistan, nel settore Sud-Est dell’area di responsabilità italiana, assegnata alla Task Force South-East, su base del 1° Rgt Bersaglieri. Altri cinque militari italiani sono rimasti feriti. [1]

20 febbraio 2012: Tre militari italiani morti, il caporalmaggiore capo Francesco Currò, il 1° caporalmaggiore Francesco Paolo Messineo e il 1° caporalmaggiore Luca Valente, e un ferito in un incidente stradale nei pressi di Shindand, in Afghanistan. I fatti si sono verificati a circa 20 Km a sud-ovest di Shindand, dove il veicolo VTML Lince è rimasto coinvolto in un incidente quando nell’attraversare un corso d’acqua, si è ribaltato intrappolando, al suo interno, tre dei militari dell’equipaggio.

13 gennaio 2012: il tenente colonnello Giovanni Gallo perdeva la vita per cause naturali.

23 settembre 2011: il capitano Riccardo Bucci, il caporalmaggiore Scelto Mario Frasca, il Caporal Maggiore Massimo Di Legge perdevano la vita in un incidente stradale vicino la città di Herat durante uno spostamento.

16 settembre 2011: il maggiore CC Matteo De Marco perdeva la vita per cause naturali. [2]

25 luglio 2011: il 1° caporalmaggiore David Tobini, 28 anni, di Roma, in forza al 183° Rgt Paracadutisti “Nembo” di Pistoia è rimasto ucciso in uno scontro a fuoco durante un’operazione congiunta tra militari italiani e forze afghane nella zona a nord ovest della valle di Bala Murghab. Era il suo ultimo giorno di missione. Altri due militari italiani feriti.

12 luglio 2011: il caporalmaggiore Roberto Marchini, 28 anni, di Viterbo, appartenente al VIII° Rgt Genio Guastatori della Folgore, a Legnano. L’esplosione avvenuta nel distretto afghano di Bakwa Bakwa, nella parte meridionale del settore ovest a comando italiano, ha “fatalmente” investito l’artificiere che aveva proprio il compito di bonificare gli IED, appena sceso dal mezzo.

02 luglio 2011: il caporalmaggiore scelto Gaetano Tuccillo, 29 anni, di Palma Campania (Napoli), appartenente al Battaglione logistico “Ariete” di Maniago (Pordenone). Il militare rimasto ucciso era il conducente del mezzo blindato saltato in aria su un Ied, nei pressi del villaggio di Caghaz a 16 chilometri ad Ovest di Bakwa, a Est del distretto di Farah, nel Gulistan. Un altro soldato è invece rimasto ferito, si tratta di un paracadutista del 186° Rgt Folgore di Siena.

04 giugno 2011: il tenente colonnello Cristiano Congiu, ufficiale CC, 50 anni, di Roma, è stato ucciso con un colpo di arma da fuoco in Afghanistan, dove era in servizio presso l’ambasciata italiana a Kabul come esperto antidroga. Fonti dell’Arma hanno precisato che si è trattato di un “fatto di criminalità comune”, da non mettere in relazione alla sua attività, poichè non è legata ad alcun attentato terroristico. [3]

28 febbraio 2011: muore il tenente Massimo Ranzani, 37 anni, V° Rgt Alpini di Vipiteno, e altri quattro sono rimasti feriti. Un ordigno improvvisato, più comunemente conosciuto come IED (Improvised Explosive Device), ha colpito un veicolo blindato Lince facendolo saltare in aria, nei pressi di Shindand, nell’ovest dell’Afghanistan. L’esplosione è avvenuta alle 12:45 ora locale.

18 gennaio 2011: attacco contro militari italiani a Bala Murghab. Un militare è morto, il caporalmaggiore Luca Sanna, 33 anni di Oristano, mentre un altro è rimasto ferito. Lo scontro a fuoco è avvenuto nell’avamposto italiano “Highlander”, uno dei distaccamenti intorno al villaggio di Bala Murghab, nell’ovest, presidiato dagli alpini dell’8° Rgt Cividale del Friuli.

31 dicembre 2010: il caporalmaggiore Matteo Miotto, 24 anni, di Thiene (VI), in forza al 7° Rgt Alpini di Belluno è stato ucciso mentre era in servizio di guardia all’interno della base “Snow” nella valle del Gulistan.

09 ottobre 2010: nel distretto di Gulistan, a circa 200 chilometri a est di Farah, al confine con l’Helmand, zona afghana affidata al controllo italiano, a seguito dell’esplosione di un ordigno rudimentale che ha investito un blindato Lince, di scorta ad un convoglio, hanno perso la vita quattro militari dell’Esercito tutti effettivi presso il VII° Rgt Alpini di Belluno brigata Julia: 1° caporalmaggiore Gianmarco Manca; 1° caporalmaggiore Francesco Vannozzi; 1° caporalmaggiore Sebastiano Ville; caporalmaggiore Marco Pedone. Il quinto militare rimasto ferito è il caporalmaggiore scelto Luca Cornacchia.

17 settembre 2010: a seguito delle ferite di arma da fuoco riportate nel corso di un’operazione svoltasi nel distretto di Bakwa, perdeva la vita il tenente Alessandro Romani, 36 anni, romano, del 9° Rgt d’Assalto Paracadutisti Col Moschin della Folgore.

28 luglio 2010: vittime di un attentato compiuto con un ordigno artigianale (IED), piazzato lungo la strada che stavano percorrendo con un blindato a 8 chilometri a sud di Herat, nel distretto di Injil il sottotenente Mauro Gigli, in forza al 32° Rgt Genio Guastatori Alpini “Torino” ed il caporalmaggiore capo scelto Pierdavide De Cillis, in forza al 21° Rgt Genio Guastatori.

25 luglio 2010: il capitano Marco Callegaro del 121° Rgt di artiglieria contraerei “Ravenna” che ha sede a Bologna, muore suicida sparandosi un colpo d’arma da fuoco in testa all’interno del suo ufficio amministrativo gestione finanziaria a Kabul. I motivi sono sconosciuti, sembra abbia lasciato un biglietto sul contenuto del quale c’è il massimo riserbo delle autorità militari. Era tornato da poco dalla licenza trascorsa con la propria famiglia a Riccione.

23 giugno 2010: muore a Shindand, nell’ovest dell’Afghanistan, il caporalmaggiore scelto Francesco Saverio Positano. Il militare ha perso l’equilibrio ed è caduto da un mezzo blindato, riportando un forte trauma cranico. Apparteneva al 32esimo Reggimento Genio, della Brigata Alpina Taurinense.

17 maggio 2010: un veicolo blindato salta in aria per l’esplosione di un ordigno nella provincia di Herat. Muoiono il sergente Massimiliano Ramadù, 33 anni, e il caporal maggiore Luigi Pascazio, 25 anni. Le vittime appartenevano al 32° Rgt Genio della brigata Taurinense.

26 febbraio 2010: viene ucciso Pietro Antonio Colazzo, un funzionario della Aise, l’Agenzia di informazione e sicurezza esterna, nel corso di un attentato suicida compiuto dai talebani a Kabul contro due ‘guest house’. [4]

15 ottobre 2009: in seguito al ribaltamento del mezzo sul quale viaggiava, nel corso di uno spostamento operativo da Herat a Shindad, perdeva la vita il 1° caporalmaggiore Rosario Ponziano.

17 settembre 2009: sei militari muoiono in un attentato suicida a Kabul, rivendicato dai talebani. Le vittime, del 186° Rgt Paracadutisti Folgore a Kabul, sono Antonio Fortunato, Matteo Mureddu, Davide Ricchiuto, Massimiliano Randino, Roberto Valente e Gian Domenico Pistonami.

14 luglio 2009: muore, in un attentato a 50 chilometri da Farah, il caporalmaggiore Alessandro Di Lisio, 25 anni. Paracadutista VIII° Genio Guastatori della Folgore, faceva parte di un team specializzato nella bonifica delle strade.

15 gennaio 2009: il maresciallo dell’Aeronautica Arnaldo Forcucci perdeva la vita per cause naturali.

21 settembre 2008: muore per un malore a Herat il caporalmaggiore Alessandro Caroppo, 23 anni, VIII° Rgt Bersaglieri di Caserta.

13 febbraio 2008: muore in un attacco il maresciallo Giovanni Pezzulo, 44 anni, del Cimic Group South di Motta di Livenza. L’attentato avviene a una sessantina di chilometri da Kabul, nella valle di Uzeebin, mentre i militari italiani sono impegnati in attività di distribuzione di viveri e vestiario alla popolazione della zona. Rimane ferito il maresciallo Enrico Mercuri.

24 novembre 2007: muore in un attentato suicida nei pressi di Kabul il maresciallo capo Daniele Paladini, 35 anni. Altri tre militari rimangono feriti.

04 ottobre 2007: muore al Policlinico militare del Celio l’agente del Sismi Lorenzo D’Auria gravemente ferito il 24 settembre 2007 durante un’operazione delle forze speciali britanniche per cercare di liberarlo. Due giorni prima, D’Auria era stato sequestrato assieme a un altro sottufficiale del servizio di sicurezza militare e a un collaboratore afghano. [5]

30 settembre 2006: a seguito delle ferite riportate nell’attentato del 26 settembre, muore il 1° caporalmaggiore Vincenzo Cardella.

26 settembre 2006: a seguito dell’esplosione di un ordigno al passaggio di una pattuglia del Contingente, nel distretto di Chahar Asyab, circa 10 km a sud di Kabul, perdeva la vita il caporalmaggiore capo scelto Giorgio Langella.

20 settembre 2006: muore in un incidente stradale, a sud di Kabul, il caporalmaggiore Giuseppe Orlando, 28 anni, della 22ª Compagnia del II° Rgt Alpini di Cuneo.

02 luglio 2006: il tenente colonnello Carlo Liguori, 41 anni, perdeva la vita per cause naturali.

05 maggio 2006: in seguito all’esplosione di un ordigno lasciato lungo una strada nei pressi di Kabul, muoiono il tenente Manuel Fiorito, 27 anni, e il maresciallo Luca Polsinelli, 29 anni, entrambi del II° Rgt Alpini. I due soldati si trovavano a bordo di due veicoli blindati “Puma”, a sud-est della capitale afghana, quando sono stati investiti dall’esplosione.

11 ottobre 2005: muore il caporalmaggiore capo Michele Sanfilippo, 34 anni, effettivo al IV° Rgt Genio Guastatori di Palermo, viene ferito con un colpo alla testa, partito accidentalmente, nella camerata del battaglione Genio a Kabul. Muore poco dopo il ricovero in ospedale.

03 febbraio 2005: l’ufficiale di Marina Bruno Vianini perde la vita nello schianto di un aereo civile sul quale viaggiava, tra Herat e Kabul. Il capitano di fregata aveva 42 anni.

03 ottobre 2004: il caporalmaggiore Giovanni Bruno, 23 anni, del III° Rgt Alpini, è vittima di un incidente stradale mentre si trova a bordo di un mezzo dell’esercito nel territorio di Sorobi, a 70 chilometri da Kabul. Nell’incidente rimangono feriti altri quattro militari.

> NOTE DI RIFERIMENTO:

[1] ERRONEAMENTE ANCORA NON È INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB ICASUALTIES.ORG, CUI FA RIFERIMENTO IL LOGO A COLORI DELLE STATISTICHE SOPRA RIPORTATO

[2] ERRONEAMENTE ANCORA NON È INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB ICASUALTIES.ORG, CUI FA RIFERIMENTO IL LOGO A COLORI DELLE STATISTICHE SOPRA RIPORTATO

[3] NON È INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB DEL MINISTERO DELLA DIFESA E NON È INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB ICASUALTIES.ORG, CUI FA RIFERIMENTO IL LOGO A COLORI DELLE STATISTICHE SOPRA RIPORTATO. ENTRAMBE I SITI WEB NE OMETTONO IL NOMINATIVO GIUSTIFICANDOLO UN “FATTO DI CRIMINALITÀ COMUNE”

[4] NON È INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB DEL MINISTERO DELLA DIFESA E NON È STATO INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB ICASUALTIES.ORG, CUI FA RIFERIMENTO IL LOGO A COLORI DELLE STATISTICHE SOPRA RIPORTATO

[5] NON È INSERITO TRA I NOMI RIPORTATI SUL SITO WEB DEL MINISTERO DELLA DIFESA

84 commenti

  1. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  2. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  3. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  4. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  5. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  6. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  7. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  8. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  9. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  10. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  11. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  12. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  13. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  14. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  15. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  16. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  17. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  18. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  19. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  20. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  21. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  22. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  23. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  24. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  25. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  26. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  27. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  28. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  29. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  30. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  31. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  32. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  33. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  34. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  35. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  36. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  37. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  38. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  39. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  40. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  41. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  42. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  43. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  44. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  45. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  46. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  47. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  48. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  49. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  50. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  51. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  52. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  53. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  54. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  55. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  56. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  57. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  58. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  59. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  60. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  61. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  62. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  63. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  64. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  65. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  66. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  67. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  68. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  69. […] definite al vertice di Chicago del 20 e 21 maggio. Solo un mese fa, il macabro numero di militari italiani morti nella guerra di invasione e occupazione in Afghanistan, è salito a 48. E tanto per non farci […]

  70. […] definite al vertice di Chicago del 20 e 21 maggio. Solo un mese fa, il macabro numero di militari italiani morti nella guerra di invasione e occupazione in Afghanistan, è salito a 48. E tanto per non farci […]

  71. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  72. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  73. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  74. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  75. […] lui stesso in un video diffuso da Al Jazeraa. Nel decennale delle guerre colonialiste e imperialisteatlantiche mosse dai sanguinari interessi delle multinazionali americane, i due architetti […]

  76. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  77. […] 1973); 1ª Guerra in Iraq (1991); Guerra in Kosovo (1999); 2ª Guerra in Iraq (2002); Guerra in Afghanistan, 2001:ancora in corso… Share this:TwitterFacebookLike this:Mi piaceBe the first to like this. […]

  78. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  79. […] di Saddam Hussein, alla Libia di Gheddafi, compreso l’attuale export di democrazia in Afghanistan, tutti non sufficientemente assimilabili alla dittatura globale che avanza, mancava solo la […]

  80. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  81. […] South East con unità del 207° Corpo dell’esercito afghano. Con l’alpino ucciso, salgono a 50 i militari italiani mortidall’inizio della “missione umanitaria di pace” Isaf in Afghanistan (52 nel macabro conteggio […]

  82. […] AFGHANISTAN WAR LOGS […]

  83. […] e fa a gara a chi si dimostra il più fedele al nuovo padrone. Il denaro, l’avidità e le guerre democratiche segnano con linee di sangue e di terrore anime decadenti e già morte. In questo desolante scenario […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.