Il giocoliere della finanza “Super Mario” ha perso i poteri

Un pugno di finanzieri, aiutati dai loro camerieri della politica e della disinformazione, venti anni fa battezzò tra le fanfare questa “nuova Europa”, la stessa che oggi sta drammaticamente precipitando in una crisi senza fine, economica, sociale e politica. I Signori del denaro, i governatori delle banche centrali, i “board” delle banche d’affari, i “filantropi” speculatori alla Soros, i lacchè alla Andreatta, Draghi, Barucci e i van Miert, i Ciampi e i Prodi in pochi anni hanno distrutto nazioni floride e devastato quei beni comuni e sociali su cui si reggeva il benessere diffuso tra i nostri popoli. La rapina alle nostre nazioni dell’emissione della moneta e il progetto-varo dell’euro portavano a compimento, sulle nostre terre, un disegno da decenni accarezzato dalla grande finanza internazionale, già all’assalto delle ricchezze altre del mondo dopo la caduta del Muro di Berlino e dell’Urss. Un disegno che prevedeva la tragica trasformazione del già saldo contesto europeo – quello dello Sme, il sistema monetario europeo attivato da Schmidt e Giscard d’Estaing – in una vasta “leggera”, “liberalizzata”, “privatizzata”, “semplificata” area di libero scambio dove la finanza speculativa potesse in lungo e in largo condurre i suoi raid di svendita, profitto e usura. E ora uno di loro, Mario Monti, si permette anche, dopo aver completato il sucidio della Nazione, di lamentarsi perché avrebbe “perso l’appoggio dei poteri forti”, Confindustria inclusa. Si aggrappa alla Merkel e alla terapia del rigore e persevera in autopanegirici sulla bontà delle sue politiche che uccidono economia, redditi e lavoro. Si svegli, se ne vada.

I responsabili della crisi sono ancora tra noi. Mandiamoli via
da RINASCITA

1 commento

  1. […] banchiere alla direzione generale. Mr. Monti e il suo governo affamapopolo aveva appena finito di lamentarsi (si badi bene: dopo averne dichiarato l’inesistenza nel 2011) della “perdita del sostegno dei […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.