Adotta uno Stracquadanio

«Bisogna punire i dipendenti pubblici che usano internet
per motivi privati durante l’orario di lavoro»

(Giorgio Clelio Stracquadanio, 15 giugno 2011)

«Chi guadagna 500 euro è uno sfigato per varie ragioni e per fortuna sono pochissimi in Italia». Lo ha detto alla Zanzara su Radio 24 l’onorevole pappone di Stato, Giorgio Stracquadanio, del Pdl. «Se fosse vero avremmo i morti di fame per le strade. Si tratta di una piccola quota di popolazione che hanno pensioni sociali più basse. Sono sfigati si parla di situazioni limite. Sono stufo di una retorica piagnona. Non esiste guadagnare 500 euro al mese». Alle elezioni politiche del 2008, Stracquadanio era risultato tra i non eletti in quel buco odoroso di cesso che è la Camera dei Deputati, nella circoscrizione della Lombardia. Subentrò poi alla finiana Cristiana Muscardini, affezionata al proprio seggio di lungo corso a Strasburgo. Giorgio Clelio Stracquadanio, specie di rettile-pesce quasi estinto, nato nel cretaceo dalle mutazioni provocate nel Partito Radicale di Pannella, ex ultrà berlusconiano, è il consigliere politico di Maria Stella Gelmini, (nomen omen) l’ex ministro dell’Istruzione (sic) che esultò per il risultato dell’esperimento Cngs (Cern Neutrino to Gran Sasso) secondo cui i neutrini avrebbero superato la velocità della luce: «Alla costruzione del tunnel tra il Cern e i laboratori del Gran Sasso, attraverso il quale si è svolto l’esperimento, l’Italia ha contribuito con uno stanziamento stimabile intorno ai 45 milioni di euro». L’esilarante comunicato dell’ignorantissima Gelmini venne persino pubblicato sul sito web del Ministero dell’Istruzione (leggi qui). E fece il giro del web. Tanto che code di neutrini vennero segnalate in ingresso del tunnel tra viale Trastevere e il Gran Sasso. In coda c’era anche il neutrino Stracquadanio che da quel tunnel di ignoranza non è più uscito. Premesso che i pensionati italiani (che hanno reso grande questa nazione) sono tra i più poveri d’Europa per colpa di leggi schifose volute da governi schifosi dello stato borghese (dati Istat, il 45,9% delle pensioni ha un importo medio inferiore a 500 euro al mese mentre il 26% non raggiunge 1000 euro), lo Stracquadanio, bipede irrimediabilmente indietro sulla stupidità, continua a gozzovigliare con 16.000 euro al mese di onorevoli privilegi rubati agli italiani onesti (pensionati inclusi). L’unica ricetta a tutto questo, lo ripetiamo, rimane prenderli a calci in culo e fuori dalle palle!

Annunci

1 commento

  1. […] i nostri (si fa per dire) parlamentari parassiti che dormono sui banchi, che giocano con gli iPad, che ingrassano con plafond illimitati, che gozzovigliano con privilegi e vitalizi? Nessun italiano […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.