L’abominevole burattino delle nevi

Mentre ancora la Capitale cerca di riprendersi dagli effetti della nevicata di venerdì e si tenta lentamente di tornare alla normalità, ad imperversare è (come al solito) la polemica politica farcita dallo stucchevole rimbalzo di responsabilità, al di la di ogni decenza, su di un improbabile mal servizio della stazione meteo che non avrebbe funzionato adeguatamente. Alemanno è indifendibile. È chiaro che se avesse provveduto come è nei suoi compiti a svolgere un’adeguata e programmata manutenzione delle strade e delle fognature, invece di sperperare il denaro pubblico in interminabili cantieri dall’indubbia necessità, quanto accaduto a Roma e ai romani non sarebbe avvenuto. Ora i romani sono stati gentilmente invitati a spalare la neve e il ghiaccio che sta paralizzando la vita della Capitale, mentre il sindaco Gianni Alemanno e il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli si stanno rimbalzano una palla avvelenata, fra incapacità e incompetenza. Intanto il numero dei morti è arrivato a quattro. E nel teatrino della stupidocrazia, interviene un altro attore: lo sherpa Angelino Alfano, il segretario del partito di Alemanno, che narra di un’impressionante creatura dalle sembianze umane ricoperta di pelo che vivrebbe sui Sette Colli, e ha chiesto “una verifica sui comportamenti e sulle responsabilità nella gestione dell’emergenza maltempo”, annunciando che ”Il Pdl presenterà un atto parlamentare per verificare comportamenti e responsabilità della Protezione Civile nella gestione dell’emergenza maltempo, soprattutto nella città di Roma”. Per Alfano, quindi, e per il defunto PdL (in caduta libera nei sondaggi), le responsabilità sono tutte della Protezione Civile. E non di un sindaco incapace che ha confuso i millimetri con i centimetri. Roma sotto la neve è bellissima ma dal Colosseo pendono pugnali di ghiaccio. Allo Yeti con il caschetto, la pala e il sale da cucina mancava solo il cartello con la scritta “operaio” e la fiamma ossidrica…

Advertisements

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.