DEBITO PUBBLICO, novembre: 1.905,012 miliardi di €uro

Questa è la situazione. L’Italia, il BelPaese pallonaro con le pezze al culo, 60 milioni di pecore e 945 imbroglioni in parlamento a 16.000 euro al mese, 2.142.000 disoccupati e un tasso di disoccupazione giovanile al 30,1%, 500.000 lavoratori in cassa integrazione, +61,67% dichiarazioni di fallimento  presentate da aziende in crisi o, +52,08% estinte, 3.000 suicidi all’anno, un tasso medio di inflazione +2,8%, la terza economia europea e l’ottava potenza mondiale, la benzina a 1,70 euro al litro, 7.240 soldati sparsi per il mondo e un codazzo al seguito di 1.829 mezzi militari a 1.402.405.458 miliardi di euro, una spesa militare al 2012 da 23.113.000 milioni di euro, dopo l’ennesimo calcio in culo assestato dall’agenzia di speculazione internazionale Standard&Poor’s, si ritrova sul groppone un debito pubblico nazionale da 1.905,012 miliardi di euro, come se per astrazione statistica ciascun italiano avesse accumulato una quota di debito pubblico pari poco più 31.000 euro. È quanto risulta dal Supplem. al Bollettino Statistico n°4 del 16/01/2012 di Bankitalia SpA.

asino addolorato«Vorrei dare atto al lavoro straordinario compiuto da Monti e dall’Italia. Quando ha visitato Bruxelles lo scorso novembre ha spiegato i suoi obiettivi ambiziosi per il consolidamento fiscale. Mi rallegro che il piano si stia realizzando in tempi brevi e do il benvenuto all’impressionante pacchetto di interventi approvato prima della fine del 2011».

Lo ha affermato Hernan Van Rompuy, presidente del Consiglio europeo, al termine dell’incontro con il boiardo bocconiano Mario Monti, nominato con un colpo di stato finanziario per abbassare lo spread.

Guarda c’è un asino che vola…“. Così l’informazione, addestrata dal manichino che ha il potere di ingannare le pecore e di costringerle a fare cose esilaranti, ha ripetuto la filastrocca dell’asino imbragato e legato che vola. Questa volta però esiste davvero.

Ma il cielo è sempre più blu…

Advertisements

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.