BANCHE FALLITE NEGLI USA: Luglio 2011

Nel corso del mese di Luglio altri 13 istituti di credito sono andati ad aggiungersi al lungo elenco dei fallimenti bancari negli Stati Uniti. A chiudere i battenti dall’inizio della crisi dei mutui subprime sono state 386 banche: 61 (2011); 157 (2010); 140 (2009); 25 (2008); (2007).

È prevedibile, dunque, che l’ondata di fallimenti iniziata nel 2008 duri ancora a lungo. Lo dimostra il fatto che, dall’inizio del 2011, siano state 61 le banche che hanno terminato le proprie operazioni e per quanto riguarda la loro collocazione geografica, non sorprende constatare che la maggioranza sono situate negli Stati che maggiormente hanno subito le conseguenze della crisi nel settore immobiliare: Georgia (17), Florida (9), Colorado (5), Illinois (5), California (3), Oklahoma (3), Wisconsin (3), Alabama (2), Michigan (2), Washington (2), Arizona (2), Indiana (1), Minnesota (1), Mississipi (1), Nevada (1), New Mexico (1), North Carolina (1), South Carolina (1), Virginia (1).

Il debito U$A in tempo reale:
(Clicca qui)

BANCA

CITTÀ STATO CERT #

CHIUSURA

Integra Bank National Association

Evansville IN 4392

29 Lug 2011

BankMeridian, N.A.

Columbia SC 58222 29 Lug 2011
Virginia Business Bank Richmond VA 58283

29 Lug 2011

Bank of Choice

Greeley CO 2994 22 Lug 2011
LandMark Bank of Florida Sarasota FL 35244

22 Lug 2011

Southshore Community Bank

Apollo Beach FL 58056 22 Lug 2011
Summit Bank Prescott AZ 57442

15 Lug 2011

First Peoples Bank

Port St. Lucie FL 34870 15 Lug 2011
High Trust Bank Stockbridge GA 19554

15 Lug 2011

One Georgia Bank

Atlanta GA 58238 15 Lug 2011
Signature Bank Windsor CO 57835

08 Lug 2011

Colorado Capital Bank

Castle Rock CO 34522 08 Lug 2011

First Chicago Bank & Trust

Chicago IL 27935 08 Lug 2011

Per consultare tutti i report:

Annunci

3 commenti

  1. salve; vi segnalo che il sito http://www.casadelmutuo.com ha copiaincolato questo vostro articolo: siccome fanno così anche con il mio sito ed altri, ho segnalato la cosa a google perchè nn esisteche ci sia chi si fa un sito intermanente rubando contenuti altrui; come ho fatto con gli altri siti, invito anche voi a segnalare la cosa; ecco l’ url dell’ articolo:
    http://www.casadelmutuo.com/banche-fallite-negli-usa-luglio-2011

  2. @ CHRISTIAN

    Grazie per il tuo messaggio. Abbiamo visitato il sito web suddetto e per quanto da te segnalatoci non sono state evidenziate irregolarità nella pubblicazione del post in questione.

    Dal nostro blog chiunque è libero di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare un’opera a patto che:

    1) Attribuzione: Si attribuisca la paternità dell’opera nei modi indicati dall’autore o da chi ti ha dato l’opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l’opera.

    2) Non commerciale: Non si usi quest’opera per fini commerciali.

    3) Non opere derivate: Non puoi alterare o trasformare quest’opera, ne’ usarla per crearne un’altra.

    E successive, secondo quanto riportato dalla licenza CREATIVE COMMONS 2.5 (consultabile in alto a sx)

    Cordialmente,
    staff IL GRAFFIO

  3. […] stipendi, le pensioni, e punto fondamentale gli interessi sui titoli federali. E la Federal Reserve potrà continuare ad inondare il mondo di quella carta straccia che sono i […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.