IL CONSIGLIO DEI MINISTRI PROROGA LA GUERRA

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi oggi a Palazzo Chigi (riunione n°145, ore 10:25), sotto la presidenza del Capobanda, Silvio Berlusconi, ha approvato un decreto legge che assicura il rifinanziamento, fino al 31 dicembre prossimo, “degli interventi di cooperazione allo sviluppo ed a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonchè delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia”: «Abbiamo appena votato all’unanimità il decreto che rifinanzia tutte le missioni internazionali», ha affermato il ministro Ignazio La Russa (guarda il video in basso). Trovato l’accordo con la Lega che dapprima era ipocritamente contraria e pronta allo scontro, e che per voce del ministro Roberto Calderoli sottolineava l’assoluta inopportunità di esaminare fuori sacco in CdM il decreto legge sul rifinanziamento delle missioni militari all’estero. Poi invece, l’importo sarà di circa 700 milioni di euro comprensivo di ulteriori 3 mesi in Libia. I tagli sono stati di circa 200 milioni (60 alla guerra in Libia). La guerra continua…

La guerra continua. «Dei 9950 militari attualmente impegnati, 2078 uomini rientreranno a casa entro fine anno», ha annunciato il ministro Roberto Calderoli, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. In un altro passaggio dell’intervento del ministro: «Ho apprezzato che dei 2078 uomini che torneranno a casa 100 provenigono dalla missione Libica, che ci sarà un ridimensionamento di un terzo dei costi di quella missione (da 142 mln del primo trimestre a 58 mln), che in un decreto che rifinanzia le missioni semestralmente, per la Libia il rifinanziamento sia fino a settembre 2011, quindi è stato recepito il nostro sollecito».

Tu servi, lui comanda…

«Io non avrei fatto neanche i primi tre mesi di guerra in Libia
perché prima penso ai nostri pensionati, alle famiglie e alle aziende; poi alle missioni»
[Roberto Calderoli – Palazzo Chigi, 07 luglio 2011]

Tanto che Umberto Bossi subito dopo la fine della riunione esulta: «Grazie alla Lega migliaia di ragazzi torneranno a casa». E Silvio Berlusconi fa buon viso: «Con il Carroccio tutto a posto ma lo sapevo, non ero preoccupato».

Nel frattempo, però, il ministro dell’Interno, Roberto Maroni ha firmato il decreto per il rifinanziamento delle missioni militari solo dopo aver ottenuto l’ok in Consiglio dei ministri ad una ordinanza che assegna 440 milioni di euro alla Protezione civile che sta gestendo l’emergenza clandestini (o profughi, Politically Correct).

Dov’è la Lega che urlava “padroni a casa nostra”? Dov’è la Lega che ora chiede aiuto all’Europa per controllare l’immigrazione? Dov’è la lega, che ha raccontato che gli accordi con la Libia, costati molto più che accogliere quanti dovevano essere accolti, erano risolutori e si vantava che “gente straniera” è stata non rimpatriata ma bensì accompagnata a morire nel deserto?

I “fenomeni verdi”, servi dell’atlantismo, infiltrati negli apparati di potere plutocratico nei consigli di amministrazione delle banche, continuano a genuflettersi alle strutture operative del comando oligarchico dal quale l’Alta Finanza ebraico-massonica internazionale pianifica e concretizza l’asservimento dei popoli del pianeta mediante i meccanismi della grande usura e del mondialismo. Altro che “padroni a casa nostra” slogan che dimostra la pochezza culturale dei leghisti. Il solito trucco. Anche gli elettori cominciano a dubitare delle solite facili ricette.

L’Italia merita ben altri rappresentanti di quelli che un giorno baciano la mano e dopo ti bombardano, seppure “senza voler disturbare”. Il bluff viene sempre più a galla. Andè föra di bal!

Consiglio dei Ministri n.145 del 07 luglio 2011
Visualizza il filmato con Real Player

Annunci

3 commenti

  1. […] il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che assicura il rifinanziamento, fino al 31 dicembre prossimo, “degli interventi di cooperazione allo sviluppo ed a sostegno dei processi di pace e di […]

  2. […] in una riunione del Consiglio dei Ministri (n°145) è stato approvato un decreto legge – Interventi di cooperazione allo sviluppo ed a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione -, che assicura il rifinanziamento della guerra, prorogandola fino al 31 dicembre 2011, per la […]

  3. […] passa all’esame della Camera. Hanno votato a favore tutti i gruppi di maggioranza, compresi i buffoni della Lega Nord, e la finta opposizione del filosionista Bersani (PD). Gli unici a vorare contro: […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.