L’AQUILA, NELLA NOTTE DEL RICORDO

L’Aquila, città simbolo del fallimento governativo. Oltre ventimila aquilani hanno atteso in Piazza Duomo le 3:32, l’ora in cui il 6 aprile 2009 una violenta scossa di terremoto di magnitudo 6.3 distrusse il capoluogo e altri 56 paesi, provocando 309 vittime e oltre 1.600 feriti. Nella piazza, il mesto silenzio viene interrotto da 309 rintocchi della campana della chiesa delle Anime Sante, accompagnati dalla lettura dei nomi delle altrettante vittime del sisma. La telecrazia berlusconiana, oltre a pervertire gli animi di almeno tre generazioni di italioti, mise in moto la potente macchina propagandistica: «In queste case c’è tutto – disse il capobanda Silvio Berlusconi mentre risaliva sulla macchina – ci sono i bicchieri, le pentole, gli asciugamani, il sapone e nel frigorifero ogni ben di Dio. La promessa è mantenuta, ardita lo sapevamo, ma grazie a Dio è mantenuta». Per completare questo piano, la RAI, in quanto televisione di Stato, pur se massicciamente lottizzata dalla partitocrazia, non bastava più. E mentre il pifferaiomagico Berlusconi si intrattiene “legittimamente” nei contenitori della Tv, sbeffeggiando (quarta volta) i giudici milanesi che “vorrebbero” interrogarlo, molti cittadini abruzzesi continuano a vivere in “lussuosi” container offerti dal basista Bertolaso, grazie all’assenza di chi dovrebbe vigilare affinchè le norme più elementari di diritto siano applicate. A questo punto l’onorevole (o gli onorevoli) di turno sono abbastanza tranquilli perchè il loro orticello elettorale è già stato garantito. 

Annunci

2 commenti

  1. […] degli enti di assistenza o di avvilenti bonus messi a disposizione dal governo. Rassicurano anche i terremotati de L’Aquila promettendo lenzuola firmate. Con una mano danno e con l’altra arraffano! Di conseguenza, […]

  2. […] e che poi sacrifica la cura dei propri interessi per consacrarsi al servizio del BelPaese, un palazzinaro, faccendiere, corruttore, bugiardo, puttàniere, pedofilo, ometto ridicolo o altri “epiteti” […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.