BERLUSCONI, NUOVE PROVE TECNICHE DI CENSURA

Il successo del pifferaiomagico Berlusconi dipende dal controllo delle tv, dei mezzi d’informazione e dell’immaginario collettivo, per lui internet è pericolosa perchè incontrollabile e fuori dal suo impero. Il governo del collezionista di prescrizioni, Silvio Berlusconi, ha lanciato un nuovo attacco alla libertà di accesso all’informazione. Già questa settimana l’Autorità per le comunicazioni (Agcom), potrebbe votare una regolamentazione che censurerebbe internet definitivamente. Se la regolamentazione passasse, l’Autorità potrebbe chiudere interi siti internet stranieri – da Wikileaks a Youtube – sulla base di un mero sospetto di violazione copyright, in modo arbitrario e senza controllo giudice. Inondiamoli di messaggi per chiedere di astenersi dall’adottare la regolamentazione e preservare la libertà della Rete. Sono oltre 40mila le firme raccolte da Avaaz che ha lanciato la campagna contro il nuovo rischio censura della Rete. Agisci ora e inoltra l’appello a tutti!

CLICCA SUL LOGO E INVIA IL TUO MESSAGGIO…

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.