OLOCAUSTO A GAZA: “OPERAZIONE PIOMBO FUSO”

Israele attraverso una mirata e sistematica opera di sterminio, comanda e massacra il popolo di Palestina, destabilizza il Medio Oriente, indirizza la politica interna ed estera dei Paesi europei. Ripercorrendo cronologicamente i massacri il 27 dicembre 2008 nella Striscia di Gaza i macellai sionisti hanno toccato i vertici di crudeltà inaudita. Ieri i palestinesi di Gaza hanno commemorato nella Striscia il secondo anniversario della sanguinosa operazione criminale sionista – Cast Lead – “Piombo fuso” iniziata il 27 dicembre 2008 e conclusa con l’opera di macelleria, nella loro logica di sterminio del popolo palestinese, massacrando 1.440 palestinesi tra cui 318 bambini e 111 donne (oltre 5.000 i feriti), il 18 gennaio 2009. Tonnellate di bombe, esecuzioni sommarie contro civili disarmati e distruzioni di edifici Onu tra cui scuole rifugio di bambini. Dei corpi delle vittime rimase ben poco, vennero liquefatte dall’utilizzo indiscriminato di bombe al fosforo bianco (vietate dal Trattato di Ginevra del 1980), le cui fiamme una volta a contatto con l’ossigeno dell’aria, si sviluppano, fino ad esaurimento del combustibile. Oltre alla indiscriminata ferocia nell’attacco e alla quasi indifferenza della “Comunità Internazionale”, il controllo ebraico sui media è stato totale nella mediocrità generale dell’informazione, con notizie false e addomesticate dai soliti servi dei giudei. I mezzi di informazione nazionali, asserviti al dominio sionista, sono stati portavoce dei comandi militari israeliani con articoli e servizi vergognosamente di parte.

 

L’operazione militare è stata un’impresa attentamente pianificata, a sua volta parte di un più vasto programma militare e d’intelligence della micidiale macchina di distruzione sionista:  «Terrorizzare la popolazione civile, assicurando la massima distruzione della proprietà e delle risorse culturali. La vita quotidiana dei palestinesi deve essere resa insostenibile. Devono essere segregati in città e borghi, impediti dall’esercitare una vita economica normale, tagliati fuori da luoghi di lavoro, scuole e ospedali. Ciò incoraggerà l’emigrazione e indebolirà la resistenza nei confronti di future espulsioni» (Ur Shlonsky, citato da Ghali Hassan, GAZA: THE WORLD’S LARGEST PRISON, Global Research – 2005).

LE FOTO CONTENUTE IN QUESTO ARTICOLO
E REPERITE DA FONTE INTERNET
RIGUARDANTI IL MASSACRO DEL POPOLO PALESTINESE
“OPERAZIONE PIOMBO FUSO”
CONTENGONO IMMAGINI FORTI ED ESPLICITAMENTE VIOLENTE
CHE POTREBBERO TURBARE PERSONE
PARTICOLARMENTE SENSIBILI.
LA VISIONE E’ LIMITATA RIGOROSAMENTE AGLI ADULTI
.

Il muro del silenzio innalzato attorno a Gaza dai media embedded, ha cercato di tenere celato il più possibile i crimini di guerra che sono stati compiuti, dando risalto solo agli isolati quanto sterili lanci di razzi artigianali kassan su qualche kibbutz, ma  le notizie e la conferma che armi non convenzionali e proibite erano state ampiamente utilizzate, sono trapelate lo stesso, anche grazie al coraggio dei medici accorsi per curare i feriti.

Annunci

19 commenti

  1. […] di scrivere un rigo, uno soltanto, per denunciare l’olocausto del popolo palestinese (vedi OPERAZIONE PIOMBO FUSO) perpetuato dall’esercito sionista con la stella insanguinata di […]

  2. […] conseguenza dei quali i secondi – per non parlare di ciò che fanno gli americani in Iraq – uccidono terroristi di 4, di 5, di 6 anni, lasciano morire ai posti di blocco malati bisognosi di urgenti cure ospedaliere, massacrano gente […]

  3. […] di Israele, NESSUNA sul massacro dei Palestinesi, NESSUNA sulla brutale aggressione israeliana (Operazione Piombo Fuso del 27 dicembre 2008)  contro la Striscia di Gaza sotto assedio dove furono liquefatti con bombe al fosforo oltre 1400 […]

  4. […] di esperti guidati dal giudice sudafricano Richard J. Goldstone, con il mandato di fare luce sulle violazioni del diritto internazionale commesse durante la guerra condotta da Israele tra il 27 dicem…. A due anni da quel terribile massacro, in cui persero la vita 1.417 persone – liquefatte […]

  5. […] Un’infinità. Ma siccome Israele è pappa e ciccia con gli Usa, il rispetto delle regole per i massacratori di Gaza non vale. L’Onu è soltanto un bel palazzo di vetro che sanziona la prepotenza di una manciata di […]

  6. […] ai reati di crimini di guerra e contro l’umanità mosse a Israele e contenute nel rapporto sull’offensiva armata del dicembre 2008 sulla Striscia di Gaza da lui stilato e che prende il suo nome. Il ripensamento è stato annunciato sabato scorso dallo […]

  7. […] Infine, ma non ultimo esempio di mirata e sistematica opera di sterminio del popolo Palestinese, l’olocausto nella Striscia di Gaza, bombardata con tonnellate di bombe e devastata da esecuzioni sommarie contro civili disarmati e […]

  8. […] contemporanea attività di Avi Pazner, già a capo delle manovre in Libano nel 2006 e a Gaza con l’operazione Piombo Fuso, nel Cine Festival di Taormina non poteva considerarsi sufficientemente “addomesticatrice” […]

  9. […] persone, i popoli l’ambiente. Effettua guerre, bombardamenti sui civili, lancio di atomiche o di uranio impoverito, distruzione dell’ambiente pur di aumentare il proprio dominio all’infinito con la facile […]

  10. […] di criticare i due criminali sionisti per tutte le nefandezze compiute dal loro governo contro la popolazione palestinese. Qualcuno del suo partito, dovrebbe però spiegare all’ex comunista Bersani che la soluzione […]

  11. […] da due medici norvegesi che furono gli unici stranieri a Gaza a concedere interviste durante l’Operazione Piombo Fuso. Il libro, che accusa i soldati dell’Esercito di Israele di uccidere deliberatamente a donne e […]

  12. […] tribunali di parte, torturatori nei campi e nelle prigioni, impiego di armi vietate comprese le bombe al fosforo. Aggiungiamo il bilancio degli ultimi giorni: un bambino palestinese di 10 anni sprangato da 13 […]

  13. […] alto da chiunque ci provochi dei danni». Per commettere il loro crimine di furto delle Terre e di genocidio, i boia sionisti hanno bisogno di neutralizzare l’opinione pubblica internazionale, di […]

  14. […] rifaremo la storia dettagliata dei massacri compiuti da Israele a danno della popolazione civile Palestinese. Con l’ausilio di questo modesto post, vorremmo […]

  15. […] in discussione, esattamente come non sono in discussione i genocidi biblici commessi dagli ebrei contro la popolazione civile palestinese assediata e ridotta alla fame nella Striscia di […]

  16. […] genoci più feroci, e colloca Israele al di sopra di tutte le leggi per giustificare tutti i suoi crimini. CondivisioneFacebookTwitterEmailStampaDiggRedditStumbleUponLike this:LikeBe the first to like this […]

  17. […] Il sionismo, ha sempre agitato lo spauracchio antisemita per far credere a una minaccia permanente contro Israele e alla necessità di correre in suo soccorso. Lo sfruttamento politico sulla scia del mito olocaustico, di cifre arbitrariamente esagerate, per sostenere che la sofferenza del “popolo eletto” non è paragonabile a quella degli altri, tende a far dimenticare altri genoci più feroci, e colloca Israele al di sopra di tutte le leggi per giustificare tutti i suoi crimini. […]

  18. […] tribunali di parte, torturatori nei campi e nelle prigioni, impiego di armi vietate comprese le bombe al fosforo. Aggiorniamo il bilancio degli ultimi giorni: un bambino palestinese di 10 anni sprangato da 13 […]

  19. […] (Ripercorrendo cronologicamente i massacri nella Striscia di Gaza l’operazione “PIOMBO FUSO” condotta dai macellai sionisti toccò i vertici di crudeltà inaudita) che rischia di […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.