ITALIA, IL PAESE DELLE TASSE

L’Italia conferma di essere uno dei Paesi con la maggiore pressione fiscale tra le economie avanzate. Tra i Paesi dell’area dell’Ocse siamo infatti collocati al terzo posto (con il 43,5% sul Prodotto interno lordo). Il rapporto dell’Ocse risulta essere quindi quanto mai impietoso con gli sforzi e le affermazioni di Berlusconi e Tremonti, che della riduzione delle tasse per i cittadini e per le piccole e medie imprese avevano fatto un cavallo di battaglia, sia in campo politico che elettorale. I dati dell’Ocse testimoniano che rispetto al 2008 la pressione fiscale italiana è cresciuta dell’1,2%. Nell’area dell’Ocse ci battono soltanto Finlandia (48,2%) e Svezia (46,3%). Mentre gli Stati Uniti festeggiano il loro 24%, il Cile il 18,2%, e il Messico uno striminzito 17,5%. Restando in ambito europeo, dopo l’Italia, la classifica vede in testa Belgio (43,2%), Finlandia (43,1%), Austria (42,8), Francia (41,9%), Germania ( 37%), Grecia ( 29,4%), Irlanda (27,8%), Lussemburgo (37,5%), Slovacchia ( 29,3%), Slovenia (37,9%) e Spagna (30,7%). Ci sono poi due Paesi per i quali i dati ufficiali arrivano soltanto al 2008: l’Olanda con il 39,1% e il Portogallo con il 35,2%. Un primato quello italiano di cui avremmo fatto volentieri a meno.

da Andrea Angelini, RINASCITA

Annunci

1 commento

  1. […] ha raggiunto un nuovo record (novembre 2010: 1.869,924 miliardi di euro); mentre in Italia la pressione fiscale (Ocse: +1,2%, con il 43,5% sul Prodotto interno lordo) ci colloca impietosamente al terzo posto tra […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.