VERGOGNE D’ITALIA, 5 MILIONI PER IL “TALMUD”

Lettere al blog. Più Talmud per tutti. Ecco un’altra vergogna per come in tempo di crisi economica e tagli ai servizi essenziali (scuola, lavoro, sanità, ricerca), alla faccia delle famiglie italiane in difficoltà, il governo Berlusconi spreca i soldi pubblici: 5 milioni di euro per tradurre il Talmud. Giriamo ai lettori del blog la mail di A.O, che scrive: Il SATANICO Talmud sarà tradotto in italiano, i rabbini satanici di Roma coordinano il team. È uno dei testi “sacri” dell’ebraismo, ma non è mai stato tradotto in italiano. Ora manca soltanto la firma del ministro dell’Istruzione Gelmini per partire, poi serviranno cinque anni di lavoro – con un team di 30 persone – per una versione nella nostra lingua del Talmud babilonese.

(…) La traduzione in italiano, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, sarà coordinata dal collegio rabbinico della capitale, e la firma della Gelmini non pare un problema:Ci hanno promesso che arriverà a breve” dice ancora Di Segni (…)

Nel video, il vergognoso discorso del cameriere Silvio Berlusconi
alla Knesset sionista del 3 febbraio 2010 

Il governo di Berlusconi destina 5 milioni di Euro per tradurre un libro! In tempi di disoccupazione all’8-9% è proprio una vigliaccata! Perchè  NON si destina tale montagna di soldi a CHI ne ha REALMENTE bisogno? A CHI serve tale traduzione? Certamente  NON al 99,…% degli italiani! Quindi è una scelta clientelare verso qualcuno o qualche gruppo particolarmente influente. La notizia dello sperpero di  denaro pubblico è ripresa dal quotidiano  “Libero” del 08-12-2010 (articolo a fondo pagina).

Domande:

  • Cosa significa “patrocinio della Presidenza del Consiglio”?
  • Quali “impegni” concreti comporta per lo Stato Italiano questa “firma”?
  • Considerato il taglio alle spese della Gelmini, non è che si proceda a bruciare soldi in iniziative improduttive ed utili allo 0,…% degli Italiani?

da A.O, mail

IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO  Schema di decreto ministeriale recante ripartizione del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca, per l’anno 2010 (n. 303)

(Parere al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ai sensi dell’articolo 7, comma 2, del decreto legislativo 5 giugno 1998, n. 204. Esame e rinvio)

(…) Sempre al CNR, precisa il Presidente relatore, sono assegnate ulteriori risorse per alcuni progetti bandiera, che si configurano quale ulteriore novità del provvedimento per l’anno 2010. In particolare si tratta: del progetto pluriennale Talmud, finanziato con un milione di euro; (…)

  • Da LIBERO del 08/12/2010, l’articolo di Franco Bechis «Talmud tradotto. Così il Cav soffia gli ebrei al Fli»:

Gianfranco Fini ci ha impiegato una vita per scrollarsi dalle spalle il passato e conquistarsi il favore di una delle comunità più piccole, ma potenti del paese: quella ebraica. Ci sono voluti anni di abiure e distacchi, pazienti lavori diplomatici degli amici Alessandro Ruben e Giancarlo Elia Valori che furono alla base del suo antico viaggio in Israele. A Silvio Berlusconi è bastato un secondo e quattro righe di testo per conquistare da quella piccola, ma potente comunità non solo simpatia, ma gratitudine e riconoscenza proprio un uno dei momenti più difficili e delicati della vita del governo. Lo scorso tre dicembre infatti il governo Berlusconi ha mandato in Senato a firma del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Mariastella Gelmini (fedelissima berlusconiana) le scelte del ministero e dell’intero esecutivo per finanziare in ogni settore la ricerca: dalla scienza alle lettere, dalle arti alla tecnologia.

La somma trovata, pur fra le pieghe dei tagli imposti da Giulio Tremonti, è rilevante: un miliardo e 754 milioni di euro. Ed è anche più alta di quella proposta l’anno precedente (era un miliardo e 628 milioni di euro), contrariamente a quel che si dice in convegni non solo delle forze di opposizione. È in quel fiume di fondi pubblici che spunta una decisione piccola ma importantissima per la comunità ebraica: il fondo governativo per la ricerca ha deciso di finanziare un progetto che il Cnr ha siglato con l’Unione delle Comunità ebraiche italiane – Collegio rabbinico nazionale. Si mette a disposizione un milione di euro per il 2011 e se ne garantiscono già altri quattro milioni fino al 2015 (qualsiasi governo sarà tenuto a rispettare la decisione) per «la traduzione integrale in lingua italiana, con commento e testo originale a fronte, del Talmud, opera fondamentale e testo esclusivo della cultura ebraica».

Il Talmud accanto alla Torah è il principale testo sacro della tradizione ebraica ed è un’opera monumentale. Letteralmente la parola Talmud significa “insegnamento” ed è in sostanza la “Torah orale” rive – lata sul monte Sinai a Mosè e da lui trasmessa di generazione in generazione fino a quando non fu messa per iscritto da maestri e sapienti dopo la distruzione del secondo Tempio di Gerusalemme, nel timore che gli israeliti potessero scomparire. Scritto in aramaico è stato tradotto dal rabbino Adin Steinsaltz in ebraico moderno, un lavoro che ha visto schierati con lui i massimi esperti di testi sacri ebraici e che è durato 50 anni, con alcune traduzioni terminate proprio in questo 2010. Quella traduzione ha naturalmente contribuito a diffondere il Talmud fra gli ebrei di tutto il mondo in modo più comprensibile di quanto non fosse avvenuto finora. Grazie al rabbino Steinsaltz il testo sacro è stato tradotto più agevolmente anche in francese, russo, tedesco e inglese. In italiano esistono solo alcune parzialissime traduzioni, ma il lavoro sarà più semplice di quello di Steinsaltz perché basterà partire dall’ebraico moderno e dalle interpretazioni del testo già adottate in questi 50 anni (era la parte più difficile).

Vista la complessità dell’opera, non deve stupire l’impegno finanziario per la traduzione in italiano (5 milioni di euro), visto che per cinque anni dovrà lavorare una squadra di trenta professionisti. La scelta del governo e del Cnr ha ovviamente scatenato l’entusiasmo sia del rabbino capo di Roma, rav Riccardo di Segni, sia del direttore del collegio rabbinico, Gianfranco Di Segni (che è biologo molecolare proprio al Cnr) secondo cui «con la traduzione si potrebbe rendere accessibile ai più il Talmud. Potrebbe essere un primo passo per spingere molte persone ad intraprendere il difficile cammino dello studio dei trattati indispensabili per comprendere la nostra realtà». Se il favore della comunità ebraica italiana non è cosa da poco conto per Berlusconi in un momento politicamente così delicato, nel decreto per la ricerca del 3 dicembre scorso non ci sono solo le assegnazioni straordinarie al Cnr per il progetto Talmud, ma anche altri piccoli e grandi finanziamenti molto significativi per la ricerca: come i primi fondi per il progetto “bandiera Epigenomica” (costo di 30 milioni in tre anni) per «lo sviluppo della scienza genetica, con particolare riferimento alla teoria del sequenziamento del Dna e del Rna». A grandi capitoli sarà comunque il Cnr il maggiore beneficiario dei fondi per la ricerca (627 milioni di euro) seguito dall’Agenzia spaziale italiana (574 milioni), dall’Istituto nazionale di fisica nucleare di Frascati (308 milioni di euro) e dall’Istituto nazionale di astrofisica (103 milioni di euro). Sempre nell’ambito del finanziamento al Cnr sono stati trovati anche 300 mila euro a titolo di «contributo straordinario per attività di ricerche internazionali con Israele nell’ambito del programma di ricerche Lens».

Salve, Hola, Aloha, Hi, Hello, Salut, Ahoj, Zdravo, Buña, Cześć, Ni hao, Ohayoo, Hej, ЗДРАВИСВАНЕ,  Kaixo, επιφ, Werdesrt, Dag, Bog, Salam, Sawadee khap, Szia, Labas, السلام, 尓好, 여보세요, Boa tarde, Tēnā koe…internauta, benvenuto su Il Graffio News! Questo non è il paradiso terrestre che cercavi ma uno spazio di comunicazione, dove tutti quelli che navigano hanno pari diritti e doveri. Uno spazio aperto a disposizione di tutti i lettori della Rete che avranno il piacere di visitarci, senza vincoli di censura, dove l’unica regola fondamentale richiesta è il buonsenso.

Per segnalare o scrivere un articolo: ilgraffionews@libero.it

Annunci

11 commenti

  1. […] all’ordine del giorno e confezionati, silenziosamente, nelle leggi finanziarie di fine anno (vedi i 5 milioni di euro erogati per tradurre in italiano il Talmud ebraico). In una società di massa come quella moderna, con i ritmi frenetici che quasi tutti sono […]

  2. Oramai siamo alla follia…..Il parlamento che finanzia gli spioni e con la stampa di libri che non interessano nessuno. E la gente che non tira a fine mese. Certo, se vi aspettavate il cambiamento da Fini o Alemanno e compagnia; o da Bersani e compagnia; o dal Bossi o da suo figlio trota…siete serviti.Tanti auguri!

  3. Non capisco da che parte siate, perchè sparate a sinistra, a destra, al centro, sopra, sotto…dove andate a parare ? Il qualunquismo esasperato sembra il vostro filo conduttore. Graffiare va’ bene, ma non ad ogni costo contro tutto e tutti. Scegliere è da intelligenti, sparare sul mucchio è da vigliacchi. Buona graffiata.

  4. […] una colonia degli Stati Uniti e di Israele, il quadro è davvero desolante (Finanziaria 2011: erogati 5 milioni di euro per tradurre in italiano il Talmud ebraico). Il mondo in cui viviamo è diventato preda di amorali, la politica (arte di governare la […]

  5. […] una colonia degli Stati Uniti e di Israele, il quadro è davvero desolante (Finanziaria 2011: erogati 5 milioni di euro per tradurre in italiano il Talmud ebraico). Il mondo in cui viviamo è diventato preda di amorali, la politica (arte di governare la […]

  6. […] i precetti talmudici che imporranno all’ebreo il proprio carattere e le proprie attitudini. Il Talmud dà agli israeliti la certezza di questo ruolo privilegiato: “Solo voi Giudei siete uomini, mentre gli altri popoli dell’universo non sono fatti di uomini […]

  7. […] per l’anno 2010”. Ne avevamo già scritto in proposito il 13 dicembre scorso – VERGOGNE D’ITALIA, 5 MILIONI PER IL “TALMUD” – tracciando brevemente un resoconto sommario della seduta (n. 262 del 07/12/2010) dei Lavori […]

  8. […] i precetti talmudici che imporranno all’ebreo il proprio carattere e le proprie attitudini. Il Talmud dà agli israeliti la certezza di questo ruolo privilegiato: “Solo voi Giudei siete uomini, mentre gli altri popoli dell’universo non sono fatti di uomini […]

  9. @ CHIARA

    DOV’E’ LA NOTIZIA FALSA? DOVE SAREBBE LA PROPAGANDA ODIOSA?

    Siamo curiosi di sapere, poichè “da te” definita “odiosa” che l’hai condivisa a fare…?!?!? cosa c’entra quello che hai commentato con quanto riportato DI VERO sul post? diciamo semplicemente e volutamente che ti hanno gabbato!!! Rimaniamo comunque in attesa che l’entità “moralizzatrice” si manifesti anche nel nostro profilo, magari sul blog, e poi faremo 4 chiacchere…

    TORNIAMO ALLA VERGOGNOSA NOTIZIA, CHE TUTTI I LETTORI POTRANNO TROVARE ANCHE SUL SITO WEB DEL GOVERNO:

    Con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa, ha preso il via il “PROGETTO TALMUD”. Il protocollo è stato firmato il 21 gennaio 2011 a Palazzo Chigi dalla Presidenza del Consiglio (che avrà un ruolo di coordinamento generale e raccordo organizzativo), dal Ministero dell’Istruzione e l’Università (che finanzia il progetto con 5 milioni di euro), dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (per il supporto scientifico tecnico) e l’Unione delle Comunità Ebraiche italiane.

    CONSULTA QUESTO LINK:
    https://ilgraffionews.wordpress.com/2011/01/22/il-governo-del-fare-%e2%80%9cpiu-talmud-per-tutti%e2%80%9d-2/

    LA VERGOGNA E’ CHE QUESTO GOVERNO DI SERVI E DI LACCHE’, IN TEMPO DI CRISI, HA STANZIATO 5 MILIONI DI EURO PER TRADURRE IL TALMUD (con il benestare della ministra Gelmini) E POI HA TAGLIATO I FONDI ALLA SCUOLA PUBBLICA.

    CHIARA, NON HAI FATTO NESSUNA FIGURA BARBINA, TI HANNO SEMPLICEMENTE STRUMENTALIZZATO….

    cordiali saluti
    staff IL GRAFFIO

  10. FATE ATTENZIONE prima di divulgare queste notizie, l’ho condivisa su facebook e mi è stato segnalato che quegli estratti fan parte del falso “Talmud Smascherato” di Justinas Pranaitis, un prete cattolico lituano sedicente “Professore di Teologia e Professore di Lingua ebraica all’Accademia Imperiale Ecclesiastica della Chiesa Cattolica Romana”, noto antisemita. Guardate:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Justinas_Pranaitis
    OCCHIO A DIVULGARE FALSE NOTIZIE, verificate sempre!!!!!!!!!! Non solo ho fatto una figura barbina io a riportarla, ma ho contribuito involontariamente a divulgare una notizia falsa e parte di una propaganda odiosa! 😦

  11. […] Progetto si sviluppa su un arco di 5 anni – cui 1 milione di euro a decorrere dal 2010 e garantiti […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.