CABLEGATE, I FILES SU BERLUSCONI E L’ITALIA

Mentre il sito WikiLeaks continua a pubblicare i file riservati delle ambasciate americane, su tutte le prime pagine dei quotidiani mondiali ne esce un ritratto impietoso del premier Silvio Berlusconi: “Debole, vanesio e inetto come leader europeo moderno”. E’ quanto ha scritto sul suo conto Elizabeth L. Dibble, l’incaricata all’ambasciata americana a Roma. In altri files il premier italiano è descritto come “leader fisicamente e politicamente debole”. Memorabile e da incorniciare l’ultima berlusconata libica: «Le ragazze che vanno in tv a dire che fanno le escort sono pagate da qualcuno». E da chi, oltre che da lui? Quando gli è stato riferito il contenuto delle rivelazioni diffuse dal sito di Wikileaks sull’Italia, Berlusconi si è fatto una risata. La tragedia dell’ometto più ridicolo che l’Italia abbia avuto nell’ultimo secolo e mezzo, segretamente deriso dall’amico americano e sputtanato in ogni angolo del mondo, è quasi giunta al capolinea. I report che vengono pubblicati in queste ore (608 su 251.287 files di cui oltre 3.000 quelli che riguardano l’Italia), descrivono con chiarezza la considerazione di cui gode l’Italia a livello internazionale. I files riguardanti l’Italia attualmente pubblicati dal sito WikiLeaks (nel momento in cui viene scritto questo post) sono 5. Essendo difficilmente reperibili dagli utenti che ci hanno scritto poichè il notevole traffico in Rete non ne consente la consultazione, li riportiamo in forma originale e scaricabili da questo blog in formato *pdf . Buona lettura…

Reference ID

Subject

Created

Released

Classification

Origin

09ROME97

ITALY-RUSSIA RELATIONS: THE VIEW FROM ROME

2009-01-26

2010-12-02

SECRET//NOFORN

Embassy Rome

09ROME649

SCENESETTER FOR ITALIAN PM BERLUSCONI JUNE 15

2009-06-09

2010-12-02

CONFIDENTIAL//NOFORN

Embassy Rome

09ROME1187

ITALY: SCANDALS TAKING TOLL ON BERLUSCONI

2009-10-27

2010-12-02

CONFIDENTIAL//NOFORN

Embassy Rome

10ROME1

VISITING WITH A RECUPERATING BERLUSCONI

2010-01-01

2010-12-02

CONFIDENTIAL

Embassy Rome

10ROME87

STAFFDEL KESSLER DISCUSSES IRAN WITH MFA, ENI, PD

2010-01-22

2010-11-28

CONFIDENTIAL

Embassy Rome

Informiamo i lettori del blog che le informazioni suddette sono comunque reperibili dalla fonte web originale WikiLeaks al seguente indirizzo web: http://cablegate.wikileaks.org/

I files che hanno avuto origine dall’Ambasciata USA a Roma:
http://cablegate.wikileaks.org/origin/19_0.html

Per consultare i files sull’Italia direttamente da questo blog: clicca qui

Annunci

4 commenti

  1. […] vede e tutto sa, nell’imbarazzo generale ha sputtanato segretamente vari leaders mondiali con dispacci confidenziali sfuggiti al controllo della psicopolizia e perciò necessitava porre un freno. Niente […]

  2. […] l’arresto del fondatore di Wikileaks. Il ministro (inutile) del puttaniere Silvio Berlusconi, sputtanato dai cablogrammi dell’amico americano “Debole, vanesio e inetto come leader europeo moderno”, non ha perso tempo per emettere il suo […]

  3. […] ITALIAAFGHANISTAN WAR LOGSHITLER E IL PRIVILEGIO DI FABBRICARE DENAROIL GATTI, LA VOLPE E RAINEWS24CABLEGATE, I FILES SU BERLUSCONI E L'ITALIACHI PAGA L'ENERGIA NUCLEAREREGIONI DI FAMIGLIASERVI SCIOCCHIONOREVOLI STIPENDI PER DEPUTATI E […]

  4. […] incapace, politicamente e fisicamente debole” e soprattutto “inutile” non c’era bisogno che ce lo venissero a spiegare gli americani, lo avevamo capito persino noi. Non è questa la cosa saliente. Ciò che è grave è […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.