SI, PARLO DI TE, POVERO PINOCCHIO…

Il debito pubblico italiano riferito al mese di agosto è salito ancora toccando ancora un nuovo record: 1.843,006 miliardi di euro. E’ quanto riportato dal Supplemento del Bollettino statistico n°51 di Bankitalia dedicato alla finanza pubblica. Nel periodo gennaio-agosto del 2010 le entrate tributarie sono state pari a 244,263 miliardi di euro, in calo del 2,6% rispetto ai primi otto mesi del 2009. Il 29 settembre 2010, il parolaio si Apicella, Silvio Berlusconi, ottenendo la trentasettesima fiducia della sua XVI legislatura (dopo 2 anni e 4 mesi di governo), disse: «Il debito pubblico, nella sua sostanza, è rimasto quello di prima». Tutti hanno il diritto di essere stupidi, ma alcuni esagerano. Poi venne Milano. Il 3 ottobre scorso, inaugurando la nuova stagione politica con il comizio finale alla festa del PDL, da buon romanziere, a parte aver sfoggiato ripetutamente i suoi tormentoni mediatici, dal palco delle menzogne ha ripetuto le stesse bugie. Sì, parlo di te, povero pinocchio, di te che sei cosi dolce di sale, da credere che i denari si possano seminare e raccogliere nei campi, come si seminano i fagioli e le zucche. Anch’io l’ho creduto una volta, e oggi ne porto le pene. Oggi (ma troppo tardi!) mi son dovuto persuadere che per mettere insieme onestamente pochi soldi, bisogna saperseli guadagnare o col lavoro delle proprie mani o coll’ingegno della propria testa…

Agosto 2010: 1.843,006 miliardi di euro (Agosto 2009: 1.757,534)
Luglio 2010: 1.838,296 miliardi di euro (Luglio 2009: 1.753,520)
Giugno 2010: 1.821,982 miliardi di euro (Giugno 2009: 1.751,632)
Maggio 2010: 1.827,104 miliardi di euro (Maggio 2009: 1.752,188)
Aprile 2010: 1.812,790 miliardi di euro (Aprile 2009: 1.750,392)
Marzo 2010: 1.797,672 miliardi di euro (Marzo 2009: 1.741,257)
Febbraio 2010: 1.795,066 miliardi di euro (Febbraio 2009: 1.708,060)
Gennaio 2010: 1.787,846 miliardi di euro (Gennaio 2009: 1.700,256)

PER CONSULTARE I DATI STATISTICI 2009 E 2010: CLICCA QUI

Chi è assunto alla Zecca, chi ha fatto cilecca, chi ha crisi interiori, chi scava nei cuori, chi legge la mano, chi regna sovrano, chi suda, chi lotta, chi mangia una volta, chi gli manca la casa, chi vive da solo, chi prende assai poco, chi gioca col fuoco…

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.