VADEMECUM NORMATIVO PER ITALIENI

Entrata in vigore il 13 agosto 2010, la legge 29 luglio 2010, n. 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale” (scaricabile a fondo pagina) che riforma il Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (nuovo Codice della Strada), la normativa di modifica prevede il divieto di vendita di alcol in autostrada dalle ore 22,00 alle ore 6,00; possibilità per le concessionarie autostradali di innalzare il limite di velocità a 150 km orari nei tratti a tre corsie dove è presente il tutor; notifica dei verbali entro 90 giorni; alcool zero per neopatentati e conducenti professionali; stretta sulle minicar, rateizzazione delle multe oltre i 200 euro per i meno abbienti; guida accompagnata a 17 anni di età; patente ad ore in caso di ritiro del titolo di guida: 3 ore al volante per andare al lavoro o assistere parenti disabili. Arriva anche una prova pratica per condurre i ciclomotori ed un esame per recuperare i punti persi sulla patente.

Più controlli per gli over 80 che per ottenere il rinnovo dovranno sottoporsi a una visita medica biennale per accertare i requisiti fisici e psichici.

Ecco tutte le novità della riforma che passiamo ad esaminare:

Sospensione patente di guida: chi si è visto sospendere la patente non potrà comunque guidare né la minicar né un motorino e sono previste multe salate per chi le trucca: per il proprietario fino a 594,00 euro, per il meccanico che esegue il lavoro fino a 1.556,00 euro. Per tutti coloro che vogliono prendere la patente è deciso un test antidroga che sarà obbligatorio anche per il rinnovo per chi guida mezzi pubblici, taxi e camion. inasprite le pene per chi guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe e provoca la morte di una o più persone: fino a 15 anni di carcere. Possibilità di accedere per una sola volta al lavoro di pubblica utilità in sostituzione delle pene detentive e pecuniarie, da parte di chi ha guidato sotto l’effetto di alcool o stupefacenti senza provocare incidenti.

Ripartizione proventi multe: nel provvedimento resta la norma che stabilisce la ripartizione dei proventi delle multe: il 50% del ricavato va ai proprietari delle strade ed il 50% alle amministrazioni comunali oppure provinciali di riferimento. Sarà possibile invece pagare le multe, di importo superiore a 200,00 euro, a rate, fino a n. 60, ma soltanto per chi ha un reddito inferiore a 10.628,00 euro. Le multe dovranno essere notificate ai trasgressori entro 90 giorni.

Agevolazioni per diversamente abili: sono previste agevolazioni fiscali per l’acquisto di autoveicoli da parte di soggetti disabili.

Emendamento grappino: la norma assegna al prefetto la facoltà di concedere, a chi viene ritirata la patente di guida, un tempo di tre ore al giorno per recarsi sul posto di lavoro, se ovviamente la persona in questione non ha altri mezzi per farlo, o per accompagnare familiari in ospedale. In caso di concessione di questa finestra, il prefetto potrà decidere di aumentare il periodo di sospensione della patente da un mese e mezzo, senza le tre ore al giorno, ad un mese e mezzo oppure due mesi, con la possibilità di usare temporaneamente il veicolo.

Divieti negli autogrill: vietata la vendita di superalcolici negli autogrill e lungo le autostrade dalle ore 22,00 alle ore 6,00. I ristoranti ed i locali pubblici dovranno dotarsi di etilometro che i clienti potranno usare prima di mettersi alla guida.

Motocicli: no ai seggiolini per i bambini dai 5 ai 12 anni che sono su un motociclo. La relativa norma sarà frutto di un decreto interministeriale che definirà precisamente come dovranno essere i seggiolini o le cinture di sicurezza.

Minicar: sanzioni più pesanti per chi trucca il motore. Viene introdotto l’obbligo di indossare le cinture di sicurezza per i conducenti ed i passeggeri delle minicar.

Autotrasportatori: possono guidare fino a 70 anni, salvo una visita medica annuale.

Vendita alcolici: vietata la vendita di alcolici nei locali pubblici dalle ore 3,00 fino alle ore 6,00 del mattino, con possibilità di deroga solo per il ferragosto e capodanno. I locali, inoltre, dovranno istallare strumenti per rilevare volontariamente il tasso alcolico. Vietata anche la vendita di superalcolici negli autogrill dalle ore 22,00 della sera alle ore 6,00 del mattino.

Patentino: guida accompagnata per i minori che abbiano compiuto 17 anni e siano titolari del patentino in modo da consentire loro di esercitarsi alla guida con l’assistenza di un adulto.

Pedoni: per chi impedisce il passaggio dei pedoni sulle strisce, anche in caso di disabili, una decurtazioni di 8 punti della patente di guida. Resta il divieto per i pedoni di attraversare diagonalmente le intersezioni ed il divieto di attraversare piazze e larghi al di fuori delle strisce pedonali.

Ciclisti: dopo essere stati equiparati agli automobilisti per il rispetto del codice della strada, dovranno indossare i giubbotti catarifrangenti fuori dai centri abitati ed in galleria.

Vademecum normativo per gli utenti della strada
da G.F, RINASCITA

LEGGE 29 luglio 2010, n° 120
Disposizioni in materia di sicurezza stradale

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.