OMINIDI VERDI

L’eurodeputato italiano Mario Borghezio vuole che l’Unione Europea istituisca un Centro Europeo per gli UFO, pensa che il Gruppo Bilderberg governi segretamente il mondo e, una volta, è stato dichiarato colpevole di aver appiccato un incendio ai beni di immigrati senzatetto che vivevano sotto un ponte a Torino. Alcuni potrebbero considerare i suoi punti di vista almeno come quelli di un eccentrico, ma l’eurodeputato è anche un membro prominente della Lega Nord, che non è un gruppo marginale, ma il partito politico di estrema destra che fa parte della maggiore coalizione nel governo del Presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi nonché l’alleato principale nel Parlamento Europeo del gruppo euroscettico Europa della Libertà e della Democrazia (EFD) del partito d’Indipendenza inglese (UKIP).

Nella sua ultima iniziativa, mercoledì (7 luglio), Borghezio ha tenuto una conferenza stampa nell’edificio del Parlamento europeo a Strasburgo per presentare una dichiarazione firmata da 23 dei suoi colleghi europarlamentari in cui si richiede che gli Stati membri dell’Unione Europea rimuovano dai vincoli di segretezza tutti i documenti relativi a oggetti volanti non identificati. La dichiarazione indica che “molti esponenti della comunità scientifica hanno a cuore la questione UFO e hanno denunciato le sistematiche censure di informazioni sull’argomento”. Il politico della Lega Nord e i suoi co-signatari fanno appello all’Unione Europea anche per istituire un centro scientifico «per l’analisi e la divulgazione di dati scientifici raccolti [su omini verdi] che varie istituzioni e governi europei dovranno studiare». Infine, richiede che gli Archivi di Stato dei 27 Stati membri dell’Unione Europea siano aperti e che siano rimossi i vincoli di segretezza dalle documentazioni.

Le preoccupazioni extraterrestri fanno eco ai suoi timori espressi un mese fa in occasione di un’altra conferenza stampa del Parlamento europeo a Bruxelles, su come il gruppo Bilderberg, l’elitario raduno annuale dei gruppi politici, finanziari, dei media e militari, governi segretamente il mondo. La conferenza stampa del Bilderberg è stata utilizzata in modo opportuno per promuovere un nuovo libro da parte del teorico della cospirazione, il russo-spagnolo con la coda di cavallo, Daniel Estulin che, sul proprio sito web, descrive Herman Van Rompuy – il presidente del Consiglio europeo e membro Bilderberg – «un ometto non amato, basso, cattivo [che] è riuscito a farsi strada nelle viscere del potere». Borghezio ed Estulin non arrivano a dire che i Bilderberger siano in realtà una razza di alieni umanoidi rettiliani, come viene suggerito da David Icke, che accusa George W. Bush, la regina Elisabetta e Kris Kristofferson della stessa identità segreta. L’uomo della Lega Nord e il suo amico scrittore affermano che il presunto governo mondiale di Bilderberg risalga al 1439 e tuttora controlli l’economia del pianeta, avendo pianificato l’introduzione dell’euro e l’attuale crollo dell’economia globale. La guerra in Afghanistan, aggiungono, in verità riguarda il rifornimento di droga per Wall Street, mentre il passo successivo nel piano generale di Bilderberg è la distruzione del dollaro americano.

Le iniziative sugli UFO e su Bilderberg non sono i primi approcci di Borghezio a posizioni controverse. Durante un’aggressione ad opera di alcuni vigilantes, nel luglio del 2005 è stato dichiarato colpevole di incendio doloso, per aver dato fuoco ai giacigli di immigrati che dormivano sotto un ponte a Torino. 

In un’intervista del 2006, rilasciata al quotidiano il Corriere della Sera, ha dichiarato: «Sul palco, nel corso delle adunanze politiche, posso trasformarmi, dire tutto quello che mi passa per la mente. È emozionante. No, di più, è quasi un orgasmo».

Il partito d’Indipendenza inglese ha fatto presto a prendere le distanze dalla proposta dell’UFO. Il portavoce Herman Kelly ha dichiarato all’osservatore dell’UE: «La conferenza stampa di oggi non era affatto connessa con il Partito d’Indipendenza inglese o con il Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia. Si è trattato di un’iniziativa del tutto personale del Signor Borghezio». La posizione italiana presso l’UE è stata comunque molto meno definitiva sull’argomento, quando alla domanda se le idee di Borghezio sugli UFO rappresentassero ufficialmente il governo italiano, un addetto stampa ha dichiarato: «È una bella domanda, non vi so rispondere».

Berlusconi e l’Ukip alleati a caccia degli UFO e Bilderberger
da ITALIA DALL’ESTERO

L’articolo pubblicato il 07/07/2010, in Olanda, da Leigh Phillips, EUOBSERVER

Berlusconi and Ukip ally hunting UFOs, Bilderbergers

EUOBSERVER/BRUSSELS – Italian euro-deputy Mario Borghezio wants the EU to establish a European UFO Centre, thinks that the Bilderberg Group is a secret world government and was once found guilty of setting fire to the possessions of homeless immigrants living under a bridge in Turin.

Some people may consider his views to be those of an eccentric at the very least, but the MEP is also a prominent member of the Lega Nord, which is no fringe group, but rather the far-right political party that is the major coalition partner in Italian Prime Minister Silvio Berlusconi’s government and the main ally of the UK Independence Party’s eurosceptic Europe of Freedom and Democracy group in the European Parliament.

In his latest effort, on Wednesday (7 July), Mr Borghezio held a press conference in the EU parliament building in Strasbourg and presented a written declaration signed by a full 23 of his fellow MEPs demanding that EU member states declassify all documents relating to unidentified flying objects.

The written declaration notes that “many members of the scientific community have been looking into the issue of UFOs and have denounced the systematic covering-up of information on the subject.”

The Lega Nord politician and his co-signatories also call on the EU to set up a scientific centre “for the analysis and dissemination of the scientific data gathered [on little green men] to date by various European bodies and governments.”

Finally, he demands that the state archives of the European Union’s 27 member states be opened up and for records to be declassified.

His extraterrestrial concerns echo his worries, raised last month at another parliament press conference in Brussels, on how the Bilderberg Group, the clubby, annual get-together of political, business, media and military elites, secretly rules the world.

The Bilderberg press conference was conveniently used to promote a new book by the pony-tailed Russo-Spanish conspiracy theorist Daniel Estulin, who on his website calls Herman Van Rompuy, the European Council president and Bilderberg member “an unloved, short, evil little man [who] has gnawed his way into the bowels of power.”

Messrs Borghezio and Estulin do not go so far as to say that the Bilderbergers are in reality under their skin a race of alien reptilian humanoids, as put forward by fellow conspiracy theorist David Icke, who accuses George W. Bush, Queen Elizabeth and Kris Kristofferson of the same secret identity.

The Lega Nord man and his writer friend do say that the alleged Bilderberg world government dates back to 1439 and controls the planet’s economy however, having engineered the introduction of the euro and the ongoing global economic meltdown.

The war in Afghanistan, they go on, is in truth about supplying drugs to Wall Street, while the next step in the Bilderberg masterplan is the destruction of the American dollar.

The UFO and Bilderberg initiatives are not Mr Boghezio’s first brush with controversy.

In July 2005, he was found guilty of arson for having set alight the pallets of immigrants while they were sleeping under a bridge in Turin during a vigilante attack.

In a 2006 interview with Italian newspaper Corriere Della Sera, he said: “On stage at political rallies I can transform myself, I say everything that comes out of my stomach. It’s exciting. No, more, it’s almost an orgasm.”

Ukip was quick to distance themselves from the UFO proposal. Spokesman Herman Kelly told EUobserver: “The press conference today was in no way connected to the UK Independence Party or the EFD. It was entirely the personal initiative of Mr Borghezio.”

The Italian mission to the EU however was much less definitive about the matter when asked whether Mr Borghezio’s thinking on UFOs was representative of the Italian government’s official position. “It’s a very good question,” said a press officer. “I have no answer for you.”

Annunci

1 commento

  1. […] hanno portato ad orrori e massacri. Di conseguenza l’aggressione della quale è stato vittima Mario Borghezio che cercava di entrare nell’albergo dove si svolge il vertice, è un chiaro invito rivolto a […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RSS QUOTIDIANO RINASCITA

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.