I SIGNORI DEL DENARO ALL’ASSALTO DELL’ENI

L’avvio di una istruttoria dell’Antitrust nei confronti di Italgas per “possibile abuso di posizione dominante e di ostacolo alla concorrenza”, in relazione al nuovo bando di gara per la fornitura di gas metano ai Comuni di Roma e di Todi, è esemplificativa della fase di deriva liberista nella quale siamo immersi e allo stesso tempo della totale assenza nella maggioranza dei politici italiani di qualunque sentimento di quelli che siano gli interessi nazionali del nostro Paese in materia energetica. Continua a leggere